La vera storia di Murtagh e Nasuada

Moderatori: Nonno-vor, mastermax, AnnaxD, Saphira23, Arya18, SkulblakaNuanen, Wyarda, blitz, Daenerys, oromiscanneto

Com'è?

Semplicemente... WOW!
9
69%
Mhhh... Così così...
4
31%
Fa davvero schifo!
0
Nessun voto
 
Voti totali : 13

La vera storia di Murtagh e Nasuada

da Murtagh4e » 2 maggio 2012, 14:42

questa è la storia, secondo me, di Murtagh e Nasuada. tutto parte nella stanza dell'oracolo, dove Nasuada è imprigionata dal cattivo re Galbatorix. :innamorato: Murtagh è un po' un porcellino...! ;)

Immagine


La porta della cella si aprì ed entrò Murtagh. erano giorni ormai che cercava di farla fuggire. <<Non posso riuscirci! mi dispiace, Nasuada!>>
<<Almeno slegami. mi viene male agli occhi a guardarti di traverso!>> Murtagh la slegò e mentre la aiutava ad alzarsi dalla lastra fredda dove era legata, la donna fu assalita da un profondo puzzo di alcool. <<Murtagh, hai bevuto!>> lo rimproverò con il dito.
<<Taci, donna!>> sbottò lui, spingendole via la mano.
<<No!>>
<<Ho detto di tacere!>>
<<Mai!>>
Murtagh la guardò male e la prese per i polsi. <<Se non vuoi morire, devi stare al mio gioco, donna!>> Mentre lei temeva il peggio per la sua vita, lui fece uno scatto e la prese in braccio di peso. <<Cosa stai facendo?!?>> disse lei, divincolandosi mentre il ragazzo le toglieva la camiciola da notte. <<Voglio provare una cosa>> disse Murtagh togliendosi la camicia e gli stivali. si alzò per togliersi i pantaloni e la ragazza ne approfittò per scappare dall'altra parte della stanza. <<Letta!>> disse lui e le se gambe si bloccarono dov'erano. lui, nudo, la raggiunse con pochi passi e a prese per le spalle. <<No! Ti prego... Ti prego... Non farlo... TI PREGO!>> lo supplicò lei, ma lui grugnì e la trascinò per terra. le baciò il collo e le clavicole. Nasuada si sentiva spogliata di tutto, anche della sua dignità. Ma, in fondo, il ragazzo moro con gli occhi azzurri la intrigava. Era ubriaco. non sapeva cosa stava facendo. pregava, però, di non rimanere incinta o sarebbe stata la sua fine: Galbatorix l'avrebbe uccisa di certo. o peggio, avrebbe preso il bambino e lo avrebbe addestrato ad essere un malsagio e spietato Cavaliere. Con un movimento secco, la penetrò e lei sussultò. Murtagh dettava il ritmo e lei fu costretta a seguirlo, visto che non sembrava cederle il posto. Lo afferrò sulle spalle e si avvinghiò a lui. <<Brava, così, calmati!>> disse lui accarezzandole la schiena. :sospettoso: Lei si mise a piangere. :cry: <<Non mi lascerai, vero?>> singhiozzò lei.
<<Mai. Piuttosto morirei per te.>>
<<Ti amo...>> borbottò lei.
<<Anch'io...>>
Un rumore di passi echeggiò nel corridoio della prigione. Murtagh spinse via la ragazza e si vestì. lei prese la sua camiciola e se la mise. Murtagh la legò di nuovo alla lastra e uscì dalla cella.


vi piace? posso continuare?
Ultima modifica di Murtagh4e il 14 novembre 2012, 19:24, modificato 5 volte in totale.
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 aprile 2012, 23:00
Località: Movesment-Workshop @LesArts 4-5 Maggio 2013
Sesso: Femmina

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da oromiscanneto » 2 maggio 2012, 15:45

Certo che puoi continuare! E poi un solo post mi sembra un po' poco per dire se una ff è bella o no :O di certo c'è che scrivi in maniera non elaborata ma corretta (non è che io possa dare lezione eh) e di sicuro l'inizio ci da' una visione molto diversa rispetto a quello cui siamo abituati riguardo la storia di Murtagh e Nasuada ;) voglio vedere come prosegue...
http://www.eragonitalia.it/postt16311.html
"Chi si piega come una canna trionfa!"
Oromis del Casato di Thrandurin
Immagine
"Los Que Sueñan Son Felices Hasta El Fin"
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 28 dicembre 2011, 0:00
Località: Luthìvira
Sesso: Maschio

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da pocahontas » 2 maggio 2012, 16:01

povera Nasuada, prima le torture e adesso questo !! :cry: :cry:
non me lo aspettavo da Murtagh, però devo ammettere che è un bel colpo di scena :D ti prego continua, sono troppo curiosa!!
Avatar utente
Abitante
Abitante
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 26 dicembre 2011, 0:00
Località: palermo
Sesso: Femmina

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da Murtagh4e » 2 maggio 2012, 16:44

Yuppiiiiiiii!!! Si continua!!!! Seguirò il tuo consiglio, Oromiscanneto, e m'impegnerò a scrivere cm si deve... Dopotutto, quella borsa della mia proffa di lettere dice k potrei scrivere 1 libro, tanto scrivo bn... A me, cmnq, nn sembra... ma se lo dice lei... il secondo episodio è scandaloso... ci sn 2 colpi di scena troooppoooo forti!!! Uno potete immaginarvelo, ma il secondo... Beh, non vi resta che leggere... ;)

Erano passate tre settimane da quando Nasuada aveva avuto quell' "incontro ravvicinato" con Murtagh, il ragazzo dei suoi sogni. Tre settimane e lui non si era fatto più vedere...
La porta della sua cella si spalancò con uno schiocco secco e sbattè contro la parete di mattoni crudi della Stanza dell'Oracolo. Nasuada cercò di rannicchiarsi il più possibile sulla pietra fredda sulla quale era distesa, temendo altre torture inflitte dal re Galbatorix come quella dei brucotarli. Sbarrò tutte le vie d'accesso alla sua coscienza, dato che era l'unico pezzetto d'intimità che le rimaneva, dopo che Galbatorix aveva preso il controllo della sua mente e dei suoi pensieri. Persino mentre sognava non era sicura che fosse tutta farina del suo sacco. Chiuse gli occhi e si concentrò sui versi da recitare per evitare intrusioni nella sua coscienza. Su di essa incominciò a premere una mente familiare, amica. Era Murtagh. Come solito, la slegò e si sedette ai piedi del muro opposto alla lastra. Nasuada si sedette accanto al giovane e questi le cinse le spalle con un braccio. Si sentiva protetta e avrebbe desiderato rimanere in quella posizione per sempre. A sua volta, cinse la vita sottile del ragazzo con le braccia e si accoccolò sul suo petto. Rimasero avvinghiati per diversi minuti, finchè la ragazza non si alzò di acatto e corse nella latrina. Murtagh la seguì e si avvicnò circospetto. Nasuada si teneva la pancia e, nonostante la sua carnagione scura, avva assunto un colorito verdastro. :wacko: Vomitò e il Cavaliere le pulì la bocca con un panno umido. Lei si volse verso il ragazzo, che ricambiò lo sguardo con impassibili occhi azzurro-ghiaccio. Nasuada si gettò al suo collo e si mise a piangere. <<Su, piccola, che c'è che non va?>>
Lei tirò su con il naso e si asciugò le lacrime con il dorso della mano. <<Siamo nei pasticci, Mutagh!>> disse lei tra i singhiozzi. Murtagh la cullò tra le sue braccia, finchè lei non smise di piangere. <<Quali pasticci, Nasuada? Più di questo cosa ci può accadere?>>
<<Ho paura di essere incinta!>>
<<Oh, Santi Numi! Siamo davvero nella merda. Ascoltami bene, Ho trovato il modo per farti fugire, finalmente.>>
<<Ma tu verrai con me?>> lo interruppe Nasuada.
<<No, non posso. Ma voglio che tu vada da Eragon e chieda la sua protezione. Se necessario, sposalo ed abbi una vita felice con lui. Proteggete il bambino o la bambina a costo della vostra vita e predi questa.>> disse estraendo una pietra viola dalla bisaccia che aveva nascosta sotto il mantello. <<Un uovo! Dove lo hai trovato?>>
<<Non è un normle uovo di drago e non è quello che ha Galbatorix. Questo è la cosa a cui Castigo tiene di più: è il suo uovo. Se lo porterai con te da Saphira avrai la sua protezione per sempre, perchè questo è anche il suo uovo. Vorrei che mio figlio - o figlia - fosse il nuovo Cavaliere del piccolo qui dentro. E' un maschio e si chiama Spina. Ora và e non tornare finchè Non avrete un Cavaliere in più dalla vostra parte.>> Detto questo, si allontanò e Castigo disintegrò il muro della latrina e invitò Nasuada a salirgli in groppa. Il drago rosso si librò in volo e la capitale di Algaësia diventò un puntino nero all'orizzonte.


Vi è piaciuta? Ah! A proposito! x Pocahontas. Murtagh era ubriaco e non sapeva quello k faceva... Cmnq, sì, povera Nasuada... è la vittima della cattiva sorte!
Ultima modifica di Murtagh4e il 13 luglio 2012, 8:22, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 aprile 2012, 23:00
Località: Movesment-Workshop @LesArts 4-5 Maggio 2013
Sesso: Femmina

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da Galbatorix99 » 2 maggio 2012, 17:25

bella questa ff!!!!!! :O :O :O continua così
Immagine
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2537
Iscritto il: 13 maggio 2011, 23:00
Località: uru baen
Sesso: Maschio

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da oromiscanneto » 2 maggio 2012, 17:50

Ci sono! Devo dire che è una ff alquanto clamorosa, e che ho un paio di dubbi da chiarire...
1come ha fatto castigo, un maschio, ad avere questo uovo?
2come mai la fuga è così "tranquilla"? zio galba si gratta invece di badare alla prigioniera?

Per il resto, confermo quello che penso stilisticamente, e per la trama devo dire che è intrigante...

[spoiler]Se puoi rispondi alle domande? Grazie[/spoiler]
http://www.eragonitalia.it/postt16311.html
"Chi si piega come una canna trionfa!"
Oromis del Casato di Thrandurin
Immagine
"Los Que Sueñan Son Felices Hasta El Fin"
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 28 dicembre 2011, 0:00
Località: Luthìvira
Sesso: Maschio

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da Murtagh4e » 2 maggio 2012, 19:29

ti rispondo subito, Oromiscanneto, 1= se nn sn stata chiara, volevo dire k l'uovo è frutto dell'unione di Saphira che è blu e Castigo, che è rosso. infatti, l'uovo è viola, colore che si genera dall'unione del rosso e del blu!! per la seconda domanda... di sicuro l'effetto sorpresa li ha aiutati... faccamo finta che zio galba nn se ne sia accorto in tempo e...PAM!!! la fuga è fatta.... sì, non è delle migliori teorie ma può essere accettabile,no?
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 aprile 2012, 23:00
Località: Movesment-Workshop @LesArts 4-5 Maggio 2013
Sesso: Femmina

Re: RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da Galbatorix99 » 3 maggio 2012, 13:10

Murtagh4e ha scritto:ti rispondo subito, Oromiscanneto, 1= se non sn stata chiara, volevo dire k l'uovo è frutto dell'unione di Saphira che è blu e Castigo, che è rosso. infatti, l'uovo è viola, colore che si genera dall'unione del rosso e del blu!! per la seconda domanda... di sicuro l'effetto sorpresa li ha aiutati... faccamo finta che zio galba non se ne sia accorto in tempo e...PAM!!! la fuga è fatta.... sì, non è delle migliori teorie ma può essere accettabile,no?


da questa tua risposta ad oromiscanneto mi viene spontanea una domanda frutto di castigo e saphira ma quando è successo? :blink:
Immagine
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2537
Iscritto il: 13 maggio 2011, 23:00
Località: uru baen
Sesso: Maschio

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da Murtagh4e » 3 maggio 2012, 13:57

Ora continuo 1 po'...

Castigo e Nasuada volarono per giorni e giorni, finchè all'orizzonte non apparvero le prime fila dei Varden. Saphira volò loro incontro, allarmata. Ruggì di frustrazione quando vide che era Castigo. Era stata sfortunata: il drago che era il padre del suo uovo era soggetto al volere del re Galbatorix e per questo motivo dovevano scontrarsi per vedere chi dei due sarebbe sopravvissuto. E, come se non bastasse, Murtagh le aveva rubato il piccolo uovo non appena era stato deposto. Mostrale l'uovo e ci farà atterrare. , ordinò Castigo. Nasuada prese la pietra viola e la levò sopra alla testa. Saphira ruggì e planò, seguita a ruota dal drago rosso. Nasuada si affrettò a scendere dal dorso del drago e si sdraiò a terra, colta da un attacco di nausea. Nasuada, che piacere vederti, stai bene? , chiese la dragonessa. <<Ho bisogno di vedere Eragon urgentemente>>
Come desideri, mia signora.
<<Ma non tra i Varden. Non devono ancora sapere del mio ritorno. Va' a chiamare il tuo Cavaliere e portalo qui.>>
Saphira spiccò il volo e sparì tra le nuvole bianche. Tornò dopo qualche minuto con il ragazzo sul dorso. Atterrò ed Eragon la salutò calorosamente. <<Come hai fatto a scappare? Ormai i Varden non ci speravano più...>>
<<Ma che bei sudditi che ho!>> scherzò lei.
<<Già... Murtagh è riuscito nel suo intento, allora. Ma lui dov'è?>>
<<Non ha potuto abbandonare il castello-roccaforte. Sono qui per chiedere la tua protezione, Eragon Ammazzaspettri.>>
<<Sei la mia signora, tutt quello che desideri è un ordine per me.>>
<<Allora, devo raccontarti fin dal principio. Mettiti comodo.>> Nasuada raccontò tutta la storia e finì per piangere come una fontana.
<<Sappi che io ci sarò sempre per te e per il bambino.>> prese un respiro profondo <<Se proprio lo vorrai, acconsentirò a sposarti. Ma solo se strettamente necessario, sia chiaro.>>
<<Grazie, Eragon, grazie.>>
Saphira ruggì. Dov'è l'uovo?
Ce l'ha Nasuada...
<<Quale uovo? Murtagh è riuscito a rubare quello nella sala del tesoro di Galbatorix?!?>>
<<No, Eragon.>>
<<Ma allora dove lo avete trovato?>>
Eragon, avrei dovuto dirtelo molto tempo fa... Io e Castigo abbiamo avuto un uovo...
<<COOOOSA?!? Un uovo e non mi hai detto niente? Con il drago del mio acerrimo nemico e fratello? Sono deluso dal tuo comportamento, Saphira. Da te non me lo sarei mai aspettato.>>
Non te l'ho detto perchè Murtagh ha rubato l'uovo non apenna l'ho deposto, fingendosi mio amico. Mi aveva detto che mi avrebbe aiutato con il draghetto... Mi dispiace, Piccolo mio. Io...
<<Non voglio sapere altro. Faremo i conti dopo...>>
<<Eragon, conosci un posto dove possa rifugiarmi per il momento?>>
<<Seguimi, Nasuada.>> Il Cavaliere la portò in un campo deserto, dove spiccava una piccola casetta. <<Se non hai intenzione di ripartire, Castigo, rimarrai con Nasuada finchè lo riterrai opportuno. Ma stà lontano da Saphira.>>
Sì, Cavaliere. Ai tuoi ordini.
Eragon se ne andò, seguito da Saphira, che lanciava continue occhiate al drago rosso.
Buona notte, Nasuada.
<<Buona notte, Castigo. Questo tienilo tu.>> disse e gli posò l'uovo accanto.

Nasuada non riusciva a dormire, così prese un mantello dal piccolo armadio della casupola e uscì a guardare le stelle. Come sempre, Aiedail era là e sembrava contemplare Algaësia con sguardo materno e comprensivo. era seduta su un masso, quando sentì dei tonfi in lontananza. Si nascose, sfoderando il pugnale che aveva rubato dalla cintura di Murtagh quando era nella latrina e tese le orecchie. Saphira si avvicinò al drago rosso circospetta. Castigo alzò la testa e la guardò negli occhi. I due intrecciarono i colli e Saphira si accoccolò al fianco del drago color sangue. Castigo alzò una delle due ali, che erano distese a terra, e mostrò il prezioso uovo viola. Sahira lo annusò e addolcì lo sguardo. Castigo tornò a distendere l'ala sull'uovo. Nasuada invidiò quella scena, perchè sapeva che lei, Murtagh e il bambino non avrebbero mai potuto stare insieme.


Vi è piaciuta? La prox sarà meno sdolcinata... direi 1 po' cruenta...

Aggiunto dopo 8 minuti:

Devo dire, Galbatorix99, k proprio nn mi sn posta il problema... potrebbe essere successo cm ha ipotizzato saphiretta, nella sua ff chiamata Saphira+Castigo (Pagina 4 del forum)... leggila! A me è piaciuta tanto!!! Magari mi viene l'ispirazione x scrivere cm è successo... forse... Ma prima finisco queta ff, se nn ti dispiace!
Ultima modifica di Murtagh4e il 13 luglio 2012, 8:23, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 aprile 2012, 23:00
Località: Movesment-Workshop @LesArts 4-5 Maggio 2013
Sesso: Femmina

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da Galbatorix99 » 3 maggio 2012, 14:33

bello continua così ;)
Immagine
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2537
Iscritto il: 13 maggio 2011, 23:00
Località: uru baen
Sesso: Maschio

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da oromiscanneto » 3 maggio 2012, 14:50

Moooooooooooolto particolare questa ff, non stavo pensando ad una storia tra Saphira e Castigo :) come ha detto galba, sarebbe meglio chiarire quando e come è successo, magari con un flash-back... ma la ff è tua, come vuoi! Grazie x aver risposto
http://www.eragonitalia.it/postt16311.html
"Chi si piega come una canna trionfa!"
Oromis del Casato di Thrandurin
Immagine
"Los Que Sueñan Son Felices Hasta El Fin"
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 28 dicembre 2011, 0:00
Località: Luthìvira
Sesso: Maschio

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da Murtagh4e » 3 maggio 2012, 14:54

Questo è ciò che succede mentre Nasuada parla cn Eragon al castello di Galbatorix. Povero Murtagh!!! Vi dico solo questo!

Murtagh fu convocato al cospetto del re.
<<Sire, mio Signore.>>
<<Non è che ti è giunta voce della fuga della nostra prigioniera Nasuada?>>
<<No, sire. E' una notizia davvero sconvolgente per me.>>
<<SMETTI DI FARE IL LECCACULO!>> gridò il re, puntando la spada bianca contro la gola del ragazzo. Lui deglutì e un rivoletto di sangue gli macchiò la camicia.
<<Perchè mi avete fatto chiamare, sire?>> esitò Murtagh.
<<Devi ritrovarla. Fai sellare Castigo.>> Murtagh deglutì nuovamente. Era nei guai: Castigo non era ancora tornato e Galbatorix sostettava qualcosa.
<<Ehm... Castigo non è qui al momento... Faccio sellare un cavallo, sire?>>
<<QUESTO E' TROPPO! TROVA IL TUO DRAGO E PARTI!>> si fece pensieroso <<A meno che... Sei sicuro di volerla ritrovare?>> Murtagh stava per rivelare tutto, ma resistette all'impulso di confessare, per il bene di Nasuada e del bambino. Devo farlo per loro... , si fece forza. Deglutì. <<S-sì. S-sono s-sicuro...>>
<<Guardie! Prendetelo!>> urlò il re. Due guardie entrarono e presero il ragazzo per le braccia e lo immobilizzrono con un incantesimo.
<<NO!!>> gridò Murtagh.
<<Portatelo nella cella più sicura che c'è. E legatelo ben stretto.>>

Le guardie lo condussero per diversi corridoi, fino alle celle di massima sicurezza. Aprirono una grande cella e lo legarono ad una parete con delle pesanti catene. Accovacciata in un angolo c'era una donna mora, dai riccioli scuri. Le guardie le si avvicinarono e le diedero un colpetto con l'elsa si una spada comune. La donna alzò una mano e le guardie tornarono dal ragazzo. <<Zar'roc. Bella spada. Questa la prendiamo noi.>> disse un soldato, togliendogli la spada dalla cintura. La donna alzò il viso quando sentì il nome della spada e sbarrò gli occhi. <<Torna ai tuoi sogni, sgualdrina!>> disse il secondo soldato uscendo dalla cella e sbattendo la porta di ferro. La donna guardò negli occhi il giovane con compassione. Il suo viso dolce gli ricordava qualcuno, ma non sapeva chi. <<Come ti chiami?>> chiese Murtagh alla donna. Lei si limitò aguardarlo con una luce strana negli occhi scuri e si voltò dall'altra parte. La porta della cella si aprì ed entrò il re. Aveva un attizzatoio con sè. La tortura cominciò e Murtagh si mise ad urlare a più non posso.
<<Come hai fatto a lei... Ora ti punisco per averla fatta scappare. Dimmi dov'è Castigo con la ragazza!>>
<<Mai!>>
<<Bene... Se questo è il tuo volere, verrò qui ogni giorno e ti torturerò finchè non mi dirai dove si trovano.>> Galbatorix se ne andò e un carceriere entrò e liberò dalle catene il giovane. Questi si accovacciò a terra, sanguinante e tremante come una foglia al vento di tempesta. La camicia era andata a fuoco ed era a petto nudo. Si voltò e si sdraiò sulla pancia. La donna gli si avvicinò, ma si fermò non appena vide la sua cicatrice.
<<T-Tu s-sei M-Murtagh M-Morzansson?>> chiese lei con le lacrime agli occhi.
<<Sì... Ma tu chi sei?>> la donna lo abbracciò e sembrò cullarlo.
<<Eragon sta bene?>>
<<Come fai a conoscerlo? Aspetta... Tu sei mia madre!>>
La donna annuì e strinse più forte il figlio.
<<Credevo che fossi morta>> borbottò Murtagh.
<<Alcuni momenti avrei desiderato esserlo, Piccolo mio.>>


Vi piace?
Ultima modifica di Murtagh4e il 13 luglio 2012, 8:24, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 aprile 2012, 23:00
Località: Movesment-Workshop @LesArts 4-5 Maggio 2013
Sesso: Femmina

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da Galbatorix99 » 3 maggio 2012, 15:19

che bello capiitoloooooooooooooooo continua così :D
Immagine
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2537
Iscritto il: 13 maggio 2011, 23:00
Località: uru baen
Sesso: Maschio

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da Murtagh4e » 3 maggio 2012, 15:40

Vorrei farvi 1 domanda... sapete xkè un certo Echiber nn posta +??? la storia k stava scrivendo era a dir poco eccezionale... ma nn posta + da 1 po'... Echiber, scriviiiii!!!!
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 22 aprile 2012, 23:00
Località: Movesment-Workshop @LesArts 4-5 Maggio 2013
Sesso: Femmina

RE: La vera storia di Murtagh e Nasuada

da oromiscanneto » 3 maggio 2012, 15:54

Posti molto velocemente! La ff assume caratteri sempre più unici, non mi aspettavo che gli eventi prendessero questa piega... Ma soprattutto: Selena viva????????????????????? Sono proprio curioso di ascoltare la sua storia...
http://www.eragonitalia.it/postt16311.html
"Chi si piega come una canna trionfa!"
Oromis del Casato di Thrandurin
Immagine
"Los Que Sueñan Son Felices Hasta El Fin"
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 28 dicembre 2011, 0:00
Località: Luthìvira
Sesso: Maschio

Prossimo

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
CHIUDI
CLOSE