Wyrda un Yelid

Moderatori: Nonno-vor, mastermax, AnnaxD, Saphira23, Arya18, SkulblakaNuanen, Wyarda, blitz, Daenerys, oromiscanneto

Continuo o no?

Si
46
100%
No
0
Nessun voto
 
Voti totali : 46

Wyrda un Yelid

da Eragon36 » 5 gennaio 2012, 15:43

Arya era sulla rupe di Tel'Naeir seduta sulla zampa anteriore destra di Fìrnén; le mancava Eragon: erano passati ormai 2 anni da quando lui e Saphira, l'azzurra dragonessa che 20 anni prima aveva portato con sè attraverso Alagaesia quando era ancora un uovo; avevano lasciato Alagaesia per sempre , 2 anni da quando si erano parlati per l'ultima volta sul fiume Edda, 2 anni in cui 4 uova di drago si erano schiuse e i Cavalieri, due nani, un Urgali e un elfo, si erano recati nel luogo segreto scelto da Eragon per essere addestrati. I primi, l'Urgali di nome Dazhgra e l'elfo Dusan, erano già tornati e avevano iniziato a esercitare il loro ruolo, facendo rapporto a lei in quanto luogotenente di Eragon in Alagaesia. Mentre discuteva con Fìrnen sul da farsi per domare una rivolta scoppiata nella città di Feinster e guidata da un certo Lord Odin, quando percepì Lord Dathedr avvicinarsi velocemente: la allarmò il panico che emanva dai suoi pensieri. Non appena arrivò, il suo più fido consigliere portò la mano voltata la petto in segno di rispetto, poi disse: <<Arya Drottning, Murtagh e Castigo si stanno avvicinando da Est!>> L'elfa ci mise un momento a ricordare di chi stava parlando il suo consigliere: i due, Cavaliere e drago, si erano liberati dai giuramenti a Galbatorix e avevano aiutato lei e Eragon a uccidere Galbatorix e Shruikan. <<Sono già passati da Gilderien il Saggio?>> si informò la Regina.
<<Non ancora, ma se gli negherà il passaggio temo che non esiteranno a eliminarlo>>
<<Gilderien-elda non ha motivi per negargli il passaggio, se le loro intenzioni sono oneste, e se consentirà loro di passare, voglio sentire cos'hanno da dire, e soprattutto come hanno fatto a trovarci>>
<<Ma... potrebbero attaccarci>>
<<No, se Gilderien-elda li farà passare dubito che possano attaccarci>>
<<Come desideri, Arya Drottning>>
Arya si alzò dalla zampa di Fìrnen, mentre il drago le diceva:
Non ti preoccupare, se tentano di attaccarti ci sarò io a proteggerti.
Mi fido di Murtagh, ha fatto molto per Eragon in passato e non vedo perché debba essere tornato per seminare morte di nuovo.

In quel momento vide comparire la rossa sagoma di Castigo nel cielo, e pochi minuti dopo il drago rosso atterrò con un tonfo sulla rupe.
Smontato da Castigo, Murtagh si inchinò al suo cospetto, ruotò la mano destra e la posò sul petto, e disse:<<Atra esternì ono thelduìn, Arya... Shur'tugal?>>
<<Atra du Evarynia ono varda, Murtagh. Sì, Shur'tugal, e anche Drottning>>
Murtagh spalancò la bocca, poi si ricompose e disse:
<<Sto cercando Eragon. Sai per caso dove sia? Non riesco a percepirlo, e ogni volta che divino Nasuada lui non c'è mai, e lei nemmeno l'ha mai nominato. A quanto pare, però, un Cavaliere è detinato a regnare su una razza di Alagaesia, sempre>>
Soltanto allora Arya notò che Murtagh aveva lasciato Zar'roc su Castigo, dalla parte opposta rispetto alla sua, segno che non voleva combattere.
<<Eragon-elda è partito con Saphira nelle terre inesplorate a est del fiume Edda, per addestrare i nuovi Cavalieri. Io sono il suo luogotenente qui. Se posso, esaudirò tutte le tue richieste.>>
Murtagh parve stupito da quell'affermazione, e, passando all'Antica Lingua, disse:
<<Non ho alcuna richiesta, voglio solo raggiungerlo. Io e Castigo abbiamo deciso che è ora di dare il nostro contributo alla nuova generazione. Ho notato che ci sono altri Cavalieri in Alagaesia, per cui noi qui non serviamo più a nulla.


Se volete sapere come va a finire fatemi sapere.
Ultima modifica di Eragon36 il 15 luglio 2012, 8:15, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
Cavaliere Spadaccino
Cavaliere Spadaccino
 
Messaggi: 599
Iscritto il: 22 dicembre 2011, 0:00
Località: Nelle terre inesplorate a Est di Alagaesia
Sesso: Maschio

RE: Un continuo per Inheritance

da Elva97 » 5 gennaio 2012, 16:21

Hai postato nella sezione sbagliata. :sleep:
Questo storia dovevi postarla In Ciclo dell'eredità.
Contatto un moderatore :)
Immagine
Avatar utente
Capo dei Cavalieri
Capo dei Cavalieri
 
Messaggi: 3703
Iscritto il: 15 novembre 2010, 0:00
Sesso: Femmina

RE: Un continuo per Inheritance

da Arya18 » 5 gennaio 2012, 16:21

Dovresti postarlo in Ciclo dell'Eredità ;)
Ogni epoca è una sfinge, che si precipita nell'abisso non
appena il suo enigma è stato risolto.

Heinrich Heine
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 528
Iscritto il: 22 aprile 2011, 23:00
Sesso: Femmina

RE: Un continuo per Inheritance

da Eragon36 » 5 gennaio 2012, 17:52

sinceramente pensavo di averlo postato lì... ho sbagliato. scusate.
Avatar utente
Cavaliere Spadaccino
Cavaliere Spadaccino
 
Messaggi: 599
Iscritto il: 22 dicembre 2011, 0:00
Località: Nelle terre inesplorate a Est di Alagaesia
Sesso: Maschio

RE: Un continuo per Inheritance

da darkshadow » 5 gennaio 2012, 22:16

l capitolo non è malaccio, ma dire che 2 anni sono davvero occhi per addestrare cosi tanti cavalieri, sarebbe meglio aumentare gli anni a 10 almeno, se non di più
Avatar utente
Amico dei Draghi
Amico dei Draghi
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 9 dicembre 2011, 0:00
Località: caserta
Sesso: Maschio

RE: Un continuo per Inheritance

da Eragon36 » 5 gennaio 2012, 22:22

Non ho detto addestrare, ho detto che 4 uova si sono schiuse. Solo 2 Cavalieri hanno completato l'addestramento, gli altri 2 si sono recati da poco nella nuova terra.
Avatar utente
Cavaliere Spadaccino
Cavaliere Spadaccino
 
Messaggi: 599
Iscritto il: 22 dicembre 2011, 0:00
Località: Nelle terre inesplorate a Est di Alagaesia
Sesso: Maschio

Re: RE: Un continuo per Inheritance

da darkshadow » 5 gennaio 2012, 22:31

Eragon36 ha scritto:Non ho detto addestrare, ho detto che 4 uova si sono schiuse. Solo 2 Cavalieri hanno completato l'addestramento, gli altri 2 si sono recati da poco nella nuova terra.


ah... ma comunque devi sapere, che Eragon è stato considerato un genio, perchè per un cavaliere ci sarebbero voluti anche 50 anni per prepararsi....
Avatar utente
Amico dei Draghi
Amico dei Draghi
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 9 dicembre 2011, 0:00
Località: caserta
Sesso: Maschio

RE: Un continuo per Inheritance

da olodom » 5 gennaio 2012, 22:39

bravo continua è interessante
Immagine
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1529
Iscritto il: 17 marzo 2007, 0:00
Sesso: Maschio

RE: Un continuo per Inheritance

da Eragon36 » 6 gennaio 2012, 10:17

darkshadow ha scritto:
Eragon36 ha scritto:Non ho detto addestrare, ho detto che 4 uova si sono schiuse. Solo 2 Cavalieri hanno completato l'addestramento, gli altri 2 si sono recati da poco nella nuova terra.


ah... ma comunque devi sapere, che Eragon è stato considerato un genio, perchè per un cavaliere ci sarebbero voluti anche 50 anni per prepararsi....


Ne sono al corrente... ma Eragon non conosce le usanze dei Cavalieri... li ha addestrati come hanno fatto Brom e Oromis con lui, ovviamente aspettando che imparassero a usare la magia da soli...
In più lui stesso sta ancora studiando dagli Eldunarì... e non solo, quindi non può impartire lezioni su cose che non sa... Comunque, fugherò ogni dubbio col secondo capitolo, appena sarà pronto.

Aggiunto dopo 2 minuti:

P.S.: i capitoli su Arya li scriverò in verde, mentre quelli su Eragon in Blu.
Avatar utente
Cavaliere Spadaccino
Cavaliere Spadaccino
 
Messaggi: 599
Iscritto il: 22 dicembre 2011, 0:00
Località: Nelle terre inesplorate a Est di Alagaesia
Sesso: Maschio

RE: Un continuo per Inheritance

da Arte » 6 gennaio 2012, 10:40

la storia mi incuriosisce ... cosa avranno visto Muratgh e Castigo nel loro viaggio? ... sono riusciti a trovare la pace ? sono queste alcune delle domande che mi sono posta alla fine della lettura....
...bè che altro dire : continua presto !
un saluto
arte.
Avatar utente
Abitante
Abitante
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 21 gennaio 2010, 0:00
Località: Roma

RE: Un continuo per Inheritance

da Eragon36 » 6 gennaio 2012, 12:51

arriva arriva...

Aggiunto dopo 1 ore 52 minuti:

2.Il castello
2 anni prima
Eragon se ne stava nella sua cabina sulla Talita, la bianca nave elfica su cui viaggiavano da un mese circa, a discutere con gli eldunarì sui modi migliori per addestrare i draghi e i Cavalieri che si apprestavano a nascere, e ognuno pareva voler dire la sua. Per Eragon le opinioni migliori erano quelle di Umaroth e Glaedr: avrebbe continuato lui stesso a studiare e impratichirsi con la magia fino a raggiungere il livello di Vrael, il Cavaliere di Umaroth, che ai suoi tempi era considerato il migliore stregone di Alagaesia, e nel contempo addestrare i Cavalieri per livelli: una prima parte che si sarebbe conclusa, come si è conclusa per lui, quando nell’ora di meditazione il Cavaliere avrebbe sentito tutto fino a non sentire più nulla, e una seconda parte dopo un anno o due in cui Cavaliere e drago avrebbero appreso le nozioni più segrete sulla magia e sui draghi: la verità sui cuori dei cuori, come trasportare oggetti da un luogo all’altro, cantare le piante, scambiare energia con altri esseri viventi e così via. Quella discussione lo impegnava tutti i giorni da una settimana ormai, e Eragon si accorse che era riuscito, per un certo momento, a non pensare più a Roran, Katrina e soprattutto Arya, mentre Saphira era ancora dolente per aver lasciato Fìrnen.
Andiamo, le disse Eragon, sono sicuro che prima o poi si uniranno a noi, probabilmente quando ci saranno abbastanza Cavalieri in Alagaesia.
Sì, lo spero anche io, però il destino è crudele: ci dà un assaggio della vita e poi ci toglie tutto. Ora, siete riusciti a trovare un accordo? Sono stanca di starmene a terra tutto il giorno, ho voglia di fare un voletto con te.
Sì, alla fine li ho convinti. I Cavalieri…
Eragon! C’è un castello all’orizzonte!

Subito dopo nella sua cabina entrò Blodhgarm: <<Ammazzaspettri, abbiamo avvistato un castello a prua!>>
<<Sì, Saphira mi ha avvisato un attimo prima che entrassi tu. Col tuo premesso, io le lei ce ne andiamo a fare un voletto, e, già che ci siamo, a salutare il castellano, chiunque egli sia. Porteremo con noi molti eldunarì.>>
Blodhgarm abbassò il capo.<<Come desideri, ammazzaspettri.>>
Eragon si alzò, allacciò Brisingr alla cintura, pronunciò l’incantesimo che consentiva agli eldunarì di racchiudersi in una minuscola sacca di spazio e uscì dalla cabina, dove vide che Saphira lo stava aspettando sulla riva sinistra dell’Edda. Dopo aver chiesto all’elfo al timone di accostare, scese dalla nave e montò sulla dragonessa:
Andiamo a conoscere i castellani?
Più tardi, piccolo mio. Ora voglio volare.

E detto questo, si alzò in volo, battendo le ali sempre più in fretta per arrivare alla velocità giusta, Saphira sfruttò una corrente ascensionale dopo l’altra, e i due si ritrovarono presto a contemplare le dimensioni di quell’enorme castello: persino ora, che l’Edda non era altro che un piccolo filo d’argento nella pianura e loro vedevano chiaramente che il castello distava circa 10 miglia dal punto in cui si trovava la nave, quella costruzione improvvisa sembrava enorme.
Figuriamoci quando saremo ai piedi delle mura, disse Saphira
Speriamo non ci sia nessuno, o che gli abitanti siano amici, non voglio combattere di nuovo, e per giunta contro nemici che devono essere di dimensioni formidabili, per aver costruito un castello così grande.
Bé, prima divertiamoci un po’. Detto questo, la dragonessa si lanciò in picchiata sulla pianura, e quando non erano che a cinquanta piedi dal suolo, riaprì le ali e ricominciò a batterle, sfruttando prima lo slancio della discesa e poi le sue forze per riprendere quota e velocità, e avvicinarsi all’enorme castello.
Hai rischiato,disse Eragon, sei arrivata a cinquanta piedi da terra, se non meno.
Avevo il perfetto controllo della situazione: non ti farei mai schiantare a terra. E poi, che divertimento c’è senza un po’ di brivido?
Sì, ma la prossima volta stai a cento piedi.
Hai paura?
La sua voce aveva una nota divertita.
No, è solo che non voglio schiantarmi al suolo. Non adesso, almeno.
Hai paura.
E la dragonessa si mise a ridere, un rombo così fragoroso che a Eragon ricordava quello di una cascata.
Non ho paura, si difese Eragon;
Paura o no, siamo arrivati, disse Saphira ancora ridacchiando.
Il castello era davvero enorme: le mura erano alte almeno 300 piedi, mentre il maschio arrivava a 500. Non c’erano porte, a parte una minuscola porticina incassata ai piedi delle mura, abbastanza grande da far passare un drago di 2 mesi, un cucciolo. Saphira disse: Bé, a quanto pare dovremo entrare dall’alto. E riprese a salire, fino a trovarsi più in alto delle mura, che superò agevolmente, anche se erano spesse almeno 50 piedi. Atterrò nella Corte, dove, appeso sul retro della porticina, trovò un biglietto scritto nell’ Antica Lingua che diceva:
In cima al maschio, troverai un’apertura abbastanza grande da far passare il tuo drago. Io ti aspetto lì. Non ho cattive intenzioni.
Che ne pensi?
Chiese Eragon
Andiamo a salutare questo misterioso castellano solitario.
Avevano infatti notato che il castello sembrava completamente deserto, anche se il biglietto trovato da Eragon dimostrava il contrario.
Eragon risalì in groppa a Saphira, che si rialzò in volo e raggiunse la cima del maschio, in cui trovò un’apertura a goccia identica a quella della sua abitazione a Ellesméra.
Entriamo? Chiese la dragonessa.
Aspetta, voglio vedere se è una trappola. Eragon pronunciò il nome dei nomi, e dopo essersi accertato che non c’erano incantesimi diede il suo consenso a Saphira per entrare.
Appena entrati, Saphira notò che in un lato della stanza in cui erano atterrati c’era un giaciglio abbastanza grande per ospitarla, e disse:
Bè, chiunque abbia costruito questo posto, l’ha fatto per i draghi. E vi si accoccolò. Eragon si sedette su un letto a fianco del giaciglio di Saphira, e notò che era incredibilmente morbido, più di qualsiasi letto in cui si fosse mai coricato. Erano lì seduti da qualche minuto, quando alla porta della stanza bussò qualcuno, e una voce che Eragon non aveva mia sentito disse nell’Antica Lingua:<<Ammazzaspettri, finalmente sei arrivato! Posso entrare per parlarti a quattr’occhi? Giuro che non ti farò del male.>>
<<Prego, entra pure, chiunque tu sia>>
<<Ah, grazie>>, disse la voce mentre si apriva la porta. <<E’ molto tempo che ti osserviamo, e penso sia ora di parlare>>
Appena vide la figura che si accingeva a entrare, Eragon trattenne a stento un’esclamazione di stupore.
Ultima modifica di Eragon36 il 6 gennaio 2012, 15:03, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Cavaliere Spadaccino
Cavaliere Spadaccino
 
Messaggi: 599
Iscritto il: 22 dicembre 2011, 0:00
Località: Nelle terre inesplorate a Est di Alagaesia
Sesso: Maschio

RE: Un continuo per Inheritance

da Aiedail98 » 6 gennaio 2012, 14:42

Bello, ma chi è quella figura misteriosa???? :D continua presto :D
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1003
Iscritto il: 31 ottobre 2011, 0:00
Località: Dove mi porta il vento...
Sesso: Femmina

Re: RE: Un continuo per Inheritance

da Eragon36 » 6 gennaio 2012, 14:44

Aiedail98 ha scritto:Bello, ma chi è quella figura misteriosa???? :D continua presto :D


Ti giro la domanda: per te chi è?
Avatar utente
Cavaliere Spadaccino
Cavaliere Spadaccino
 
Messaggi: 599
Iscritto il: 22 dicembre 2011, 0:00
Località: Nelle terre inesplorate a Est di Alagaesia
Sesso: Maschio

Re: RE: Un continuo per Inheritance

da darkshadow » 6 gennaio 2012, 15:46

Eragon36 ha scritto:
Aiedail98 ha scritto:Bello, ma chi è quella figura misteriosa???? :D continua presto :D


Ti giro la domanda: per te chi è?



allora il capitolo è davvero bello, mi è piaciuto, ma devo dire che rispondere ad una domanda co un'altra domanda è maleducazione XD, comunque secondo me oh è il primo Eragon, oh è un pg morto, tipo Oromis/Brom(ma questo spero proprio di non doverlo vedere), oppure è l'ex maestro di angela, per ora non mi vengono in mente altre persone...ah no penso anche a re Evandar, anche se non so cosa possa centrare lui nell'argomento XD
Avatar utente
Amico dei Draghi
Amico dei Draghi
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 9 dicembre 2011, 0:00
Località: caserta
Sesso: Maschio

Re: RE: Un continuo per Inheritance

da Aiedail98 » 6 gennaio 2012, 16:34

Eragon36 ha scritto:
Aiedail98 ha scritto:Bello, ma chi è quella figura misteriosa???? :D continua presto :D


Ti giro la domanda: per te chi è?


Mmm... boh... forse è qualcosa di mai visto o qualcuno :invisibile: tanto non sono brava negli indovinelli, quindi non riuscirò mai a indovinare -_- :D
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1003
Iscritto il: 31 ottobre 2011, 0:00
Località: Dove mi porta il vento...
Sesso: Femmina

Prossimo

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron
CHIUDI
CLOSE