Bryan Singer annuncia X-Men: Apocalypse

A sorpresa il regista Bryan Singer ha annunciato l’arrivo di un nuovo film del franchise dei mutanti, X-Men: Apocalypse.

Il regista ha dichiarato che questo terzo capitolo, dal titolo X-Men: Apocalypse, sarà nei cinema americani il 27 maggio 2016.

Perchè Apocalypse? Il titolo suggerisce che il film girerà attorno alle vicende di Apocalypse, un mutante immortale dai poteri straordinari, apparso per la prima volta nel 1986, che affronta gli X-Men in diverse serie.

X-Men: Apocalypse

Da Wikipedia:

L’era di Apocalisse inizia quando Legione, figlio del Professor Xavier, decide di tornare indietro nel tempo ed uccidere Magneto, ma finisce con l’uccidere Xavier stesso. Risvegliatosi, Apocalisse iniziò a distruggere la terra con i suoi servi Sugarman, Bestia Nera, Sinistro ed i suoi cavalieri, che erano i malvagi Olocausto, Maximus il pazzo, Arcangelo e Abisso, oltre che a Mikhail Rasputin, fratello di Colosso. Magneto, colpito dalla morte di Xavier, muta atteggiamento e forma un gruppo di X-Men, composta dal figlio Quicksilver, l’allora di lui moglie Rogue, Arma X (Wolverine), Jean Grey, Sole Ardente, Nightcrawler, Tempesta, Silver Samurai, Colosso e Kitty Pryde.

Nato nel 3000 a.C. nell’antico Egitto, da bambino Apocalisse fu lasciato a morire nel deserto dai suoi genitori. Baal, che era allora un predatore di tombe, lo ritrovò. Pensando che sarebbe stato potente lo allevò, chiamandolo En Sabah Nur (il primo in egiziano). Crescendo divenne sempre più forte, fisicamente e intellettualmente, e a causa del suo aspetto (iniziò ad avere la pelle viola, rivelando di essere un mutante) fu discriminato dai suoi compagni. L’unico a credere in lui era Baal. Quando il generale Ozymandias attaccò il loro accampamento gli unici a sopravvivere furono En Sabah Nur e Baal. Alla morte di Baal, egli seppe che doveva uccidere Rama-tut, il nuovo faraone, e si nascose da lui come schiavo. Conobbe Nephri, la sorella di Ozymandias, della quale si innamorò, ma non riuscì mai ad averla a causa della sua fisionomia mutante.

Secondo alcune indiscrezioni ci sarà una continuità narrativa molto chiara che legherà il precedente capitolo X-Men: Giorni di un Futuro Passato. Il sito sostiene che molti membri del cast torneranno nel nuovo film, che sarà un sequel diretto di quello precedente.

Non ci resta che attendere nuovi dettagli!