‘Marilyn Monroe era incinta’: la rivelazione agghiacciante sulla morte dell’attrice

Marilyn Monroe, la rivelazione agghiacciante della giovane icona di bellezza e sensualità. Tutto la verità scritta nella sua autobiografia.

Marilyn Monroe
Marilyn Monroe la verità sulla sua morte

La bellissima Marilyn Monroe è stata da sempre considerata una delle donne più belle e sensuali degli anni ’40/ 50. Nonostante la sua bellezza si è sempre detto che la giovane icona di bellezza sembrava essere infelice della sua vita.

Marylin, l’agghiacciante rivelazione

La bellissima icona di bellezza e attrice americana, ha fatto sognare un intera epoca. La donna si è fatta notare non solo per la sua bellezza ma anche per la sua bravura in alcuni film che tutti non potranno mai dimenticare, parliamo infatti di “Niagara” o anche  “A qualcuno piace caldo” e tantissimi altri. La sua vita sembrava essere bellissima, costellata di successi e tantissimi corteggiatori e ammiratori.

Pare però che dietro a quella bellezza e a quelle bravura si nascondesse un segreto agghiacciante. Nella nuova autobiografia dell’attrice americana infatti si legge una verità che a quei tempi poteva veramente causare l’indignazione pubblica.

L’attrice americana e la triste verità

Spesso la bellissima Marilyn appariva nelle immagini, triste e disorientata, sopratutto nell’ultimo periodo della sua vita. La giovane infatti ha perso la vita a soli 36 anni proprio all’apice del suo grandissimo successo. La causa della morte sarebbe un overdose di barbiturici, anche  se la sua morte rimaneva a quell’epoca un mistero.

In tanti si sono fatti domande sulla sua improvvisa morte e a chiarirci alcuni dubbi sulla sua morte è proprio un’autobiografia nuova dell’attrice americana, che avrebbe a che fare proprio con la causa della sua morte. Il Norma Jean- The Life of Marilyn Monroe, racconta infatti, che prima di morire, l’attrice americana sarebbe scappata da sola in una clinica per abortire un figlio indesiderato.Ma la cosa più agghiacciante e che si sospetti che il figlio sarebbe stato proprio di John o Bob Kennedy. Una rivelazione che potrebbe ricostruire il motivo di tale morte improvvisa. Secondo un giornalista, che all’epoca seguì i fatti, l’attrice sarebbe stata costretta ad abortire circa due mesi prima della sua morte.

Ma l’autobiografia smentisce le parole del giornalista, affermando che l’aborto sarebbe avvenuto il 20 luglio del 1962 e avrebbe destabilizzato l’attrice fino al suicidio.Tanto che proprio in quel periodo Marilyn vedeva spesso il suo psichiatra.

Le accuse sulla famiglia Kennedy caddero, infatti gli stessi fecero di tutto per mettere a zittire lo scandalo.Lo stesso ex marito di Marilyn ha rivolto le accuse sulla famiglia Kennedy , dichiarando che l’attrice si sarebbe uccisa per custodire i loro segreti.