Joker, svelato il finale segreto del film con Joaquin Phoenix: tutti sconvolti

Il recente successo di The Batman ha riacceso l’interesse attorno ai film ispirati ai fumetti della DC Comics. Prima dell’arrivo dell’uomo pipistrello di Robert Pattinson, quindi, il cinecomic di maggior successo di quest’ultimi era sicuramente il Joker di Joaquin Phoenix.

Proprio su quest’ultima pellicola Kevin Smith avrebbe sganciato una vera e propria bomba, ossia un finale alternativo mai mostrato sino ad oggi. Il regista, quindi, ha rivelato come questa versione alternativa sarebbe stata molto differente da quella che abbiamo visto al cinema.

In questo finale alternativo di Joker svelato da Smith, Gotham City non avrebbe mai conosciuto Batman

Joker
Joker- Fantasynow.it

Nella versione finale di Joker, infatti, abbiamo avuto un finale che ha lasciato gli spettatori con moltissime domande. Il regista, infatti, ha voluto dare al film un’impronta originale e che lasciasse molto spazio alle speculazioni. La seconda versione, quindi, quella descritta da Smith, avrebbe visto sempre il protagonista rinchiuso all’ospedale psichiatrico.

Durante il colloquio però Joker scoppierà a ridere affermando di aver ricordato un episodio buffo. A quel punto partirà un flashback dove l’uomo, durante la rivolta di Gotham, assassinava in prima persona i coniugi Wayne per poi avventarsi contro il piccolo Bruce.

Nel film originale, infatti, come ricorderete, fu uno dei tanti manifestanti vestiti da clown ad assassinare i genitori del futuro Batman e non il protagonista in prima persona. Come affermato dallo stesso attore, quindi, in questa versione, con la morte anche di Bruce, non sarebbe probabilmente mai esistito Batman.

Il finale fu scartato per creare qualcosa che desse maggior spazio alla speculazione degli spettatori

Kevin Smith
Kevin Smith- Fantasynow.it

Quest’ultimo, dunque, non ha apprezzato il fatto che quest’idea sia stata scartata giacché poteva rivelarsi molto interessante. Forse però è stato meglio dato che sappiamo come i fan più fedeli al fumetto non vogliono vedere le loro storie stravolte. Ad esempio all’epoca ci fu polemica per la scelta di ribaltare la storia delle origini di Joker.

La versione portata da Phoenix, infatti, per quanto fantastica, è diversa da quanto visto nei fumetti essendo un Joker nato dal marcio della società, risultando a tutti gli effetti un uomo disperato che non è stato aiutato da nessuno.

Insomma qualcosa di ben più complesso e profondo di un uomo con la faccia pitturata che vuol vedere Gotham bruciare. Fortunatamente, infine, l’altissima qualità del film, all’uscita nelle sale, ha fatto ricredere anche i più scettici catapultando il Joker impersonato da Phoenix tra i migliori di sempre.