Time Paradox Ghostwriter, il primo volume arriva in Giappone ad agosto

In soli 10 capitoli Time Paradox Ghostwriter ha saputo conquistarsi il consenso di molti lettori.

Time Paradox GhostwriterAbbiamo già parlato in molteplici occasioni del difficile periodo che sta attraversando Weekly Shonen Jump, rimasto privo delle sue serie di punta. D’altro canto però, la fine di colossi come Haikyuu, The Promised Neverland e Demon Slayer ha concesso l’occasione di mettersi in luce a nuove opere. Una su tutte Time Paradox Ghostwriter.

Il 4 agosto l’opera esordirà in Giappone con il suo volume 1

L’opera, infatti, nonostante i soli 10 capitoli pubblicati ad oggi sembra essere una delle storie preferite dei lettori di Jump. Inoltre, il manga in Giappone proprio questo 4 agosto 2020 riceverà il suo primo volume. Inoltre Time Paradox Ghostwriter ha segnato il debutto anche come sceneggiatore di Kenji Ichima, alla sua prima opera pubblicata. Decisamente più affermato il disegnatore della nuova opera di Shueisha, Tsunehiro Date, già autore dei disegni di Tokyo Wonder Boys nel 2014 e di Cross Account.

Time Paradox Ghostwriter ha le potenzialità per essere il nuovo Bakuman

Per quanto riguarda la trama, Time Paradox Ghostwriter, è una versione fantascientifica di Bakuman del duo Takeshi Obata e Tsugumi Ohba. Infatti, anche in questo caso il protagonista della storia sogna di diventare un mangaka anche se non sarà facile come sembra. Teppei Sasaki, infatti, si è visto respingere molteplici volte le sue bozze dagli editor perché noiose e con un sapore di già visto. Quando Teppei è prossimo ad arrendersi però una notte all’improvviso un fulmine colpisce la casa del ragazzo facendo materializzare una rivista di Weekly Shonen Jump di 10 anni avanti nel futuro nel suo microonde.

Teppei ovviamente rimane colpito dall’evento sovrannaturale ma ancor di più dal manga cover di quel volume di Jump, White Knight di Itsuki Aino. Credendo fosse tutta un’allucinazione Teppei sceglie comunque di pubblicare la storia su Jump attirando le ire proprio dell’autrice la quale lo accuserà di avergli copiato lo stile di disegno.